Iraq. Record di un cecchino canadese: uccide un miliziano dell’Isis da oltre tre chilometri L'esercito canadese ha confermato la notizia. Il precedente record apparteneva a un soldato britannico

950
cecchino

Un “record mondiale”. Così è stata descritta l’impresa di un cecchino canadese in Iraq, riuscito ad uccidere un terrorista dell’Isis da una distanza di oltre tre chilometri e mezzo. Il precedente record era detenuto da un soldato britannico, Craig Harrison, che ha colpito un talebano a 2.475 metri nel 2009.

Come riporta il Times, il colpo è stata sparato da un grattacielo da un fucile per cecchini McMillan TAC-50 ed ha impiegato meno di dieci secondi per raggiungere l’obiettivo, che si trovava precisamente a 3.540 metri di distanza.

“È un’incredibile abilità. Questo è il record mondiale, che, forse, non sarà mai più raggiunto” scrive il giornale canadese Globe and Mail aggiungendo che la morte del miliziano è stata filmata, quindi “non è un’opinione e non una speculazione”. L’esercito canadese ha confermato l’episodio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS