Omicidio Noventa: 30 anni ai fratelli Sorgato, 16 alla complice Emanuela Cacco Sono le pene inflitte dal Tribunale di Padova, con rito abbreviato, nei confronti dei tre imputati

427

Condanna a 30 anni di carcere per Freddy Sorgato e per la sorella Debora, 16 anni e 10 mesi per la loro amica Manuela Cacco.

Il processo

Si è concluso così il processo con rito abbreviato per il delitto di Isabella Noventa – l’impiegata 55enne padovana scomparsa la notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016 – che vedeva sul banco degli imputati del Tribunale di Padova i fratelli Freddy e Debora Sorgato e la tabaccaia di Camponogara, Manuela Cacco. 

L’uomo era l’ex fidanzato della vittima ed è stato ritenuto colpevole dell’omicidio premeditato e dell’occultamento di cadavere di Isabella. Mentre, per quanto riguarda i risarcimenti, il danno ammonta a: 500mila euro alla mamma di Isabella Noventa, 400mila euro al fratello, 30mila ad ognuno dei due figli della donna e 100mila all’ex marito.

 

Il giudice ha riconosciuto un ruolo di primo piano nel delitto ai fratelli, secondario per la Cacco. Questioni economiche alla base de delitto, mai del tutti chiarite. Altro mistero rimasto irrisolto: il corpo di Isabella non è mai stato ritrovato.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS