Europei Under 21: Un’Italia senza grinta va ko con la Repubblica Ceca, qualificazione difficile Azzurrini lenti e prevedibili, finisce 3-1 per gli avversari. Di Biagio: "Situazione complicata ma non è finita. Ora recuperiamo energie"

210
italia

Un’Under 21 a tratti troppo lenta, prevedibile (e sprecona) cade in malo modo contro la Repubblica Ceca, complicando maledettamente il suo cammino verso la semifinale degli Europei di categoria: anche un successo contro la Germania, comunque necessario, potrebbe non essere sufficiente per superare il turno. Un vero peccato, dopo la buona vittoria sulla Danimarca: i cechi, ben organizzati e rapidi nelle ripartenze, erano comunque alla portata degli Azzurrini, forse entrati in campo con poca grinta. Solo dopo il vantaggio di Travnik nel cuore del primo tempo, l’Italia si è svegliata un po’, trovando a metà ripresa con Berardi l’illusorio 1-1: gli errori di Petagna hanno facilitato la rinascita della Repubblica Ceca, che con Havlik e Luftner ha condannato gli uomini di Di Biagio.

“Ora dobbiamo recuperare energie, non è tutto finito ma questa sconfitta complica certamente la situazione Abbiamo sofferto il loro pressing soprattutto nel primo tempo” ha detto Di Biagio esaminando il match. “Non siamo stati veloci come volevamo mentre sono stati bravi loro. Quando siamo rientrati in partita, e poi potevamo vincere, abbiamo invece subito la rete del 2-1“, ha aggiunto il ct azzurro. “Eravamo rientrati in partita con merito, ma alla fine non abbiamo tenuto l‘ordine giusto per cercare di vincere”.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS