Calciomercato: Salah-Liverpool affare fatto, alla Roma 42 milioni Nelle prossime ore l'egiziano sosterrà le visite mediche col suo nuovo club. I giallorossi puntano Berardi e Ghezzal per sostituirlo

1270
salah

Mohamed Salah è un nuovo giocatore del Liverpool. La notizia era nell’aria da settimane ma ora c’è anche la firma sui contratti tra la Roma e i Reds. Ai giallorossi (secondo quanto riportato dal Mirror) andranno 32 milioni di sterline più 5 di bonus, circa 42 milioni di euro. Cifra che si avvicina ai 45 chiesti dal diesse romanista Monchi per chiudere la partita. Si tratta della cessione più remunerativa della storia della Roma, superando i 32 milioni di euro incassati lo scorso anno dalla Juventus per Miralem Pjanic.

Il “Messi d’Egitto” (considerato il più forte giocatore della storia del suo Paese) volerà nella città dei Beatles nelle prossime ore per svolgere le visite mediche di rito e siglare il contratto. L’accordo tra l’attaccante e il Liverpool era già stato trovato: 90 mila sterline a settimana per 5 anni. Uno stipendio da record per un giocatore fortemente voluto da mister Jurgen Klopp.

Questa cessione consente alla Roma di onorare il piano di rientro dal debito stipulato con l’Uefa. Alla luce della mancata qualificazione nella scorsa edizione della Champions League il club capitolino aveva necessità di vendere uno dei suoi pezzi da 90 entro il 30 giugno, data nella quale termina ufficialmente la stagione per le società del campionato italiano di calcio e si chiude l’esercizio di bilancio. Cosa, fra l’altro, già lasciata intendere dall’ultima semestrale, che segnava un “rosso” da 53,4 milioni di euro.

Smaltita la delusione per la perdita di un giocatore capace di realizzare 29 gol in 65 partite, ai tifosi romanisti non resta che concentrarsi sul mercato in entrata. I nomi per sostituire l’egiziano sono due: Domenico Berardi e Rachid Ghezzal. Eusebio Di Francesco predilige il primo, allenato fino a poche settimane fa nel Sassuolo. La valutazione fatta dal presidente Squinzi è però alta (ondeggerebbe tra i 35 e i 40 milioni). A queste condizioni, considerato anche che la Roma ha necessità di coprire altri ruoli, l’operazione è difficile. In ogni caso Monchi è orientato a fare un tentativo, magari facendo leva sul desiderio dell’ex Juve di tornare a lavorare con “Di Fra”. Ghezzal, invece, ha già deciso di lasciare il Lione. Il prezzo sarà quindi decisamente più abbordabile. Fra l’altro l’eventuale arrivo del franco-algerino non precluderebbe la pista Berardi. Intanto la Roma sarebbe a un passo dall’ingaggio di Rick Karsdorp, terzino destro in forza al Feyenoord. Il giovane olandese avrebbe già raggiunto l’accordo con i giallorossi, preferiti all’Inter degli ex Spalletti e Sabatini. Per la fumata bianca la Roma dovrà però avvicinarsi di più ai 16 milioni chiesti dal club di Rotterdam.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS