MotoGp di Catalunia, Dovizioso conquista il gradino più alto del podio Secondo trofeo di fila per il corridore italiano. Dietro di lui Marquez e Pedrosa. Rossi 8

258
dovizioso

L’inno di Mameli risuona sul circuito della Moto Gp di Barcellona. Andrea Dovizioso, dopo la vittoria del Mugello, vince anche in Catalunia, settimo atto del mondiale della Moto Gp del 2017. Un vero capolavoro, quello del pilota della Ducati, con una prima fase attendista per poi attaccare e prendere il largo. La Honda si deve arrendere: Marquez è secondo, Pedrosa terzo. Per la Yamaha è crisi nera col caldo: Rossi ottavo e Viñales decimo. Dovizioso riesce a gestire al meglio tutte le difficoltà di oggi: il caldo e le gomme che hanno fatto le bizze con tutti.

Il podio

Alle spalle della Ducati le due Honda sconfitte. Marquez e Pedrosa ci hanno provato a stare attaccati all’italiano, ma dopo metà gara si sono dovute arrendere. Quarto Jorge Lorenzo, partito ancora una volta a fionda per poi crollare nelle retrovie. Nel finale però sfrutta al meglio le gomme dure per arrivare ai piedi del podio. Altra storia per la Yamaha, con Rossi e Viñales sempre ai margini della top ten. Valentino arriva solo ottavo, Maverick decimo. Inoltre le due Yamaha prendono un’enorme paga da entrambe le moto del team Tech3, quinta e sesta. Dovizioso è a soli 7 punti da Viñales, sempre leader del mondiale.

La gara

Al via Lorenzo parte come al Mugello, portandosi in testa davanti alle Honda, Dovizioso, Aleix, Bautista e Folger. Petrucci si schianta contro Marquez e perde terreno, Rossi undicesimo, Viñales ancora più indietro. Al sesto giro Marquez rompe gli indugi e passa Lorenzo che perde terreno, venendo superato anche da Pedrosa, Dovizioso, Folger e Petrucci. Al giro 8 Pedrosa passa Marquez e va in testa. Poco dopo anche il Dovi va davanti al Cabroncito. Dietro Rossi arriva in top ten, mentre Viñales è dodicesimo. Dopo metà gara arriva l’attacco di Dovizioso che passa Pedrosa e prende il largo, poi dopo anche Marquez supera Dani per la seconda piazza. Petrucci è quarto, poi Folger, Zarco, Lorenzo, Bautista, Rossi e Barberà. Le ultime tornate sono una passerella per Dovizioso. Petrucci cade al penultimo giro, regalando il quarto posto ad un buon Lorenzo in rimonta. Quinto Zarco che batte Folger al fotofinish. Poi Bautista, Rossi, Barberà e Viñales decimo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS