Omaggio di Trump al Belpaese: “Alleanza più forte che mai contro il terrorismo” Ricevimento alla Casa Bianca per la festa del 2 giugno. L'ambasciatore Varricchio: "Grande gesto di amicizia"

235

Omaggio dell’amministrazione americana all’Italia. Il presidente Trump ha fatto celebrare la festa nazionale del 2 giugno con uno speciale evento alla Casa Bianca. Ad accogliere l’ambasciatore italiano Armando Varricchio e un ristretto numero di invitati, c’erano diversi membri dello staff presidenziale con radici italiane, oltre a personalità di spicco della politica americana. Tra essi Kellyanne Conway, influente e fidata consigliera del presidente. Personaggio chiave dell’amministrazione, Conway ha in più occasioni ribadito con orgoglio di essere stata allevata da quattro donne cattoliche italiane: la madre, la nonna e due zie nubili.

Tra le personalità politiche convocate per rendere omaggio al Belpaese c’erano Rudy Giuliani, l’ex sindaco di New York, e Chris Christie, governatore del New Jersey. Donald e Melania Trump hanno affidato i loro auguri a un messaggio ufficiale presentato da Dan Scavino, assistente del presidente e direttore dei social media della Casa Bianca. Tra gli invitati alle celebrazioni presso la West Wing c’erano anche diversi esponenti della National Italian American Foundation, la più importante organizzazione italo-americana presente sul territorio statunitense.

Nel suo messaggio, il presidente americano ha ribadito che “i vincoli tra Italia e Usa si estendono al di la’ dei legami sentimentali e culturali. La nostra alleanza militare è più forte che mai mentre continuiamo a combattere il terrorismo. Non vediamo l’ora di proseguire la partnership con il nostro grande alleato nello sforzo comune di rendere il mondo più sicuro” ha aggiunto Trump. “Un grande gesto di amicizia nei nostri confronti” ha commentato l’ambasciatore Varricchio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS