Pedoni travolti sui Colli Portuensi: conducente accusata di lesioni gravissime La 43enne è stata arrestata dopo essere risultata positiva al drug-test e in possesso di una dose di cocaina. Due persone ferite in modo grave

445
donna investe pedoni

Non solo un drug-test positivo ma anche una dose di stupefacenti con sé, parte della quale assunta probabilmente poco prima di mettersi al volante e travolgere cinque pedoni. In queste condizioni è stata trovata Louise Alexandra Mazzucato, la donna di 43 anni che, nella giornata di ieri, ha centrato con la sua auto un gruppo di persone tra Via dei Colli portuensi e Via di Monteverde, passando con il semaforo rosso. Dopo il suo arresto e gli esiti del test, la donna è stata accusata di lesioni gravissime con l’aggravante della guida sotto effetto di stupefacenti. Non sarebbe nemmeno la prima volta che la 43enne si ritrova al centro di episodi di questo tipo, avendo già ricevuto una denuncia per omissione di soccorso per un altro incidente da lei provocato, una per rapina e il ritiro della patente nel 2015. Al momento dell’investimento, quindi, la donna guidava senza il documento. I cinque pedoni, travolti sulle strisce pedonali, hanno riportato serie lesioni: uno di loro, un uomo di 30 anni, ha subito un serio trauma al rachide dopo essere stato trascinato dall’auto per alcuni metri. Gravissimo anche un uomo di 76 anni, finito sotto le ruote della vettura dopo esser stato agganciato ed estratto solo dopo l’arrivo dei soccorsi.

Ipotesi altra donna

La donna, come detto già nota per alcuni precedenti, è stata descritta dal vicinato come una persona invischiata in giri poco raccomandabili anche se, attraverso il suo profilo Facebook, si definiva insegnante di pilates. Secondo quanto riportato, è possibile che a bordo della Smart con la quale ha ferito i cinque passanti ci fosse un’altra persona, probabilmente una donna. Dopo il suo arresto, le Forze dell’ordine hanno perquisito l’abitazione della 43enne, trovando ulteriori dosi di cocaina. Secondo i testimoni, l’auto avrebbe accelerato nonostante il semaforo all’incrocio fosse già diventato rosso e i pedoni già intenti ad attraversare. La guidatrice è stata trovata fuori dalla vettura dopo lo schianto, in stato di choc.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS