Piogge e valanghe in Sri Lanka: il maltempo causa almeno 10 morti Lo scorso maggio, un'imponente ondata di maltempo aveva causato una gigantesca frana che aveva travolto centinaia di case in tre villaggi

370
sri lanka

Sono almeno 10 le persone che sono decedute in Sri Lanka in seguito ad un ondata di maltempo, legata al monsone, che negli ultimi giorni si è abbattuta sullo Sri Lanka. A riferirlo è il portale di notizie News 1st, sottolineando che il bilancio è provvisorio.

Il distretto di Ratnapura il più colpito

Inoltre, il portale online di notizie, ha specificato che il distretto più colpito è quello di Ratnapura dove, in seguito alle forti piogge, si sono verificati almeno cinque smottamenti e lo straripamento del fiume Kalu Ganga ha costretto migliaia di persone ad abbandonare le loro case. L’emergenza, aggiunge il portale, si è verificata anche in altri distretti dello Sri Lanka meridionale, come Kalutara, Hambantota, Galle e Matara.

Lo scorso maggio, un’imponente ondata di maltempo aveva causato una gigantesca frana che aveva travolto centinaia di case in tre villaggi. In un primo momento erano circa 200 le famiglie che risultavano disperse. I villaggi colpiti erano situati a circa 72 chilometri dalla capitale del Paese, la città di Colombo. Il gigantesco smottamento era stato causato dalle incessanti piogge che si erano abbattute sulla zona.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS