Nuova provocazione della Corea del Nord: lanciato missile balistico non identificato La Corea del Nord nel 2016 ha effettuato due detonazioni nucleari a seguito delle quali il Consiglio delle Nazioni Unite ha adottato due nuove risoluzioni

224
corea-del-nord

La Corea del Nord torna a mostrare i muscoli e a sfidare le altre potenze internazionali testando un nuovo missile balistico. A riferirlo è il ministero della Difesa della Corea del Sud.

Il test

“La Corea del Nord ha lanciato questo pomeriggio (questa mattina in Italia, ndr), un proiettile non identificato a Pukchang, nella provincia di Pyongyang sud”, si legge in una nota dello Stato Maggiore della Corea del Sud. Inoltre, secondo le fonti sudcoreane il missile lanciato dalla Corea del Nord ha volato per circa 500 chilometri e sarebbe atterrato nelle acque della costa sud orientale, ma al di fuori della zona esclusiva del Giappone.

Dieci test dall’inizio del 2017

Quello di oggi, è il decimo test missilistico che la Corea del Nord ha effettuato nel 2017. L’ultimo risale alla settimana scorsa. Il missile Hwasong-12 è stato lanciato dalla vicina base di Kusong, nella costa occidentale del Paese, lo stesso sito che lo scorso 12 febbraio era stato utilizzato per lanciare un Pukguksong-2.Secondo Pyongyang, il missile Hwasong-12 avrebbe raggiunto un’altitudine massima di 1.312 miglia (2,111,5 chilometri), volando per 30 minuti e coprendo 787 chilometri prima di schiantarsi in mare.

La condanna dell’Onu

Il nuovo test missilistico della Corea del Nord è stato fortemente condannato dal Consigliere dell’Onu, promettendo un inasprimento delle sanzioni già in essere a causa delle provocazioni precedenti. La Corea del Nord nel 2016 ha effettuato due detonazioni nucleari a seguito delle quali il Consiglio delle Nazioni Unite ha adottato due nuove risoluzioni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS