Derubava gli anziani durante la messa, arrestata

801
chiesa

C’è chi si finge un impiegato delle aziende di servizi, chi un funzionario delle forze dell’ordine, chi un nipote venuto dai confini del mondo. Metodi che vengono usati per indurre le persone anziane ad aprire le porte delle loro case e, una volta dentro derubarli.

Lo scippo in chiesa

Ma a Venezia i ladri hanno raggiunto un altro ignobile livello. Fingersi un normale fedele, addirittura assistendo anche ad una funzione religiosa per poi derubare le ignare vecchiette che erano in coda per ricevere l’eucarestia. Come riportato dal sito fanpage.it, questa è la singolare impresa che ha messo in scena una quarantenne veneta arrestata nei giorni scorsi dai carabinieri della zona.

I controlli all’esterno dell’edificio religioso

In seguito alle molteplici segnalazioni di sparizioni di portafogli, cellulari ed altri effetti personali durante le celebrazioni, gli uomini dell’Arma hanno deciso di effettuare dei controlli all’esterno del luogo di culto, a Fossò. Così, dopo alcuni giorni, si sono resi conto che una donna presente alla messa, invece di alzarsi e andare all’altare come gli altri fedeli, rimaneva seduta al suo posto. Mentre le altre persone erano in fila per andare a ricevere l’eucarestia, la ladra arraffava quanto poteva e poi si dava la fuga. I carabinieri, però, l’hanno arrestata in flagranza di reato e ora dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS