Buckingham Palace: il principe Filippo si ritira dalla vita pubblica

250
filippo

Dal prossimo autunno il principe Filippo, consorte della regina Elisabetta II, non prenderà più parte agli eventi pubblici. L’annuncio è arrivato da Buckingham Palace all’esito di una riunione d’emergenza convocata nella residenza reale.

Riunione

Il briefing era stato comunicato al personale da Lord Chamberlain, il funzionario più senior di Casa Reale, e dal braccio destro di Sua Maestà, il segretario privato Sir Christopher Geidt. Il Daily Mail, primo a riportare la notizia, aveva scritto: “Anche se le riunioni che riguardano tutto il personale reale vengono convocate di tanto in tanto, il modo in cui questa è stata gestita, all’ultimo momento,è molto insolito e suggerisce che c’è qualcosa di importante da comunicare”. I sudditi avevano temuto che l’annuncio avrebbe potuto riguardare le condizioni di salute dei regnanti o, addirittura, la morte dello stesso Filippo (96 anni).

La gaffe

Imbarazzante gaffe del tabloid Sun che questa mattina ha pubblicato per errore sul suo sito la notizia del decesso del principe consorte mentre i media di tutto il mondo ancora si interrogavano sul giallo della riunione. “Il principe Filippo morto a 95 anni, come è morto il duca di Edimburgo, etc, etc”, titolava il quotidiano in quella che appariva chiaramente come una pagina di prova pronta per una eventuale pubblicazione. Veniva anche abbozzata una biografia del principe consorte, “marito della regina Elisabetta, con la quale ha avuto quattro figli“. La pagina è stata poi rapidamente tolta ma si può ancora trovare facendo una ricerca su Google.

Principe consorte

Il principe Filippo, duca di Edimburgo (nato a Corfù il 10 giugno 1921), è il marito della regina Elisabetta II nonché, dal 10 giugno 2011, il Lord High Admiral della Royal Navy, onorificenza cedutagli dalla moglie in occasione del suo novantesimo compleanno. Prima del matrimonio rinunciò ai propri titoli greci, fu accolto nella Chiesa d’Inghilterra e adottò il cognome Mountbatten. Il giorno dopo il suo matrimonio ottenne il trattamento di “Altezza Reale” da re Giorgio VI e poi i titoli di “duca di Edimburgo”, “conte di Merioneth” e “barone Greenwich”. La sovrana lo ha creato “principe del Regno Unito” nel 1957.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS