Roma, Raggi fa ricorso al Tar: “No al Parco del Colosseo” Il Ministro per i Beni Culturali, Franceschini, su Twitter: "Incredibile"

305
colosseo

“Roma Capitale ha presentato ricorso al Tar per chiedere l’annullamento della delibera che istituisce il ‘Parco archeologico del Colosseo'”. Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, annuncia così, in Campidoglio, la scelta di andare contro la decisione del Ministero dei Beni Culturali. “La delibera potrebbe cambiare radicalmente le modalità di gestione del patrimonio culturale archeologico di Roma e l’amministrazione capitolina”, aggiunge il primo cittadino della Capitale, che poi sottolinea come “il ‘Parco’ dovrebbe gestire l’area dei Fori del Colosseo creando una zona di seria A e zone di serie B. Per me tutto questo è inaccettabile”.

Raggi: “Una modalità che non ci convince”

“Con questo decreto – precisare la Raggi – va ad essere definito il ruolo che, non ci convince affatto, tra Roma Capitale e il governo. Il Ministero sembra che voglia gestire in totale autonomia e senza alcuna concertazione con l’amministrazione il patrimonio locale. Una modalità che non ci convince e che per noi è inaccettabile”. Il sindaco di Roma ribadisce che “non possiamo accettare che dall’alto vengano calate delle scelte su questa città e senza consultare la città. E poi dal ministro ci siamo andati anche più volte. Questo modo di concepire il governo, questo modo con cui, in silenzio si vogliono prendere delle decisioni che coinvolgono altri enti non è una modalità corretta”.

No a logiche “mercantilistiche”

“Vogliamo dire no, vogliamo dire basta alle logiche che hanno governato la nostra città. Abbiamo deciso di far sentire la nostra voce per combattere logiche mercantilistiche dove tutto è in vendita. Continueremo a tenere alta la guardia dinanzi a quello che sta accadendo – promette Virginia Raggi – è inaccettabile che si prendano decisioni sulla pelle dei cittadini passando sopra gli enti locali. Lo ripeto, decisioni che probabilmente favoriscono interessi economici e non interessi della città”.

La replica di Franceschini su Twitter

“Incredibile: @virginiaraggi impugna al Tar la scelta di dare al #Colosseo vera autonomia e direttore scelto con selezione internazionale!”. Così il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, commenta su Twitter il ricorso al Tar da parte della sindaca.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS