Sconfiggere il bullismo con il teatro: il progetto della Scuola Stendhal

418

Il bullismo è il tema portante del progetto che svilupperà l’Istituto superiore Stendhal di Civitavecchia, che – con altre tre scuole – ha vinto il bando di gara indetto dal Dipartimento Pari Opportunità in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Lo riporta l’Ansa.

Nel corso di un incontro che si è svolto nell’Istituto, l’attrice Tiziana Sensi ha spiegato agli studenti il tema dei quattro incontri previsti sul tema “Ti difendo, li smonto, ti accolgo”. Dal prossimo 21 aprile, i ragazzi saranno impegnati per 4 ore a incontro in una “performance” tecnica e creativa, che li vedrà costruire dei personaggi, improvvisare, scrivere una sinossi o un breve corto teatrale calandosi in un personaggio e in una situazione inventata da loro…incentrata sul bullismo.

Si analizzeranno i temi scelti e le emozioni: chi è il bullo per te? Cosa spinge secondo te un ragazzo a fare il bullo? Cosa potrebbe fare ognuno di noi per evitare anche la più piccola forma di violenza del bullo?

Complessivamente, saranno una quarantina i ragazzi coinvolti nel progetto. Molti di loro, come ha spiegato la preside dell’istituto, Stefania Tinti, hanno già avuto esperienze nell’ambito di progetti per la legalità partecipando ad Erasmus sul tema dei conflitti e incontrando avvocati e magistrati del tribunale dei minori. I ragazzi saranno affiancati anche da Alessandra Ranieri, psicologa e psicoterapeuta, che li aiuterà a tirare fuori ed esprimere al meglio vissuti ed emozioni. Al termine del progetto, i lavori migliori vedranno pubblicati sul canale Legalità dell’Ansa.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS