IL SANTO DEL GIORNO SAN PALLADIO

14796
palladioSan Palladio (VII secolo d.C.). Ad Auxerre nel territorio della Neustria, in Francia, dopo aver ricevuto l’episcopato, San Palladio partecipò a numerosi concili e si adoperò per il rinnovamento della disciplina ecclesiastica.
Vescovo della diocesi di Auxerre che fu eretta alla fine del III secolo. La diocesi comprendeva parte della Borgogna. Confinava a nord con l’arcidiocesi di Sens, a est con la diocesi di Langres, a sud con quelle di Autun e di Nevers, e ad ovest con l’arcidiocesi di Bourges e la diocesi di Orléans. Sede vescovile era la città di Auxerre nell’attuale dipartimento della Yonne, dove fungeva da cattedrale la chiesa di Santo Stefano. Nel Settecento la diocesi comprendeva oltre 200 parrocchie, raggruppate in quattro arcipresbiterati: Auxerre, Puisaye, Saint-Bris e Varzy. Nel territorio diocesano c’erano inoltre 12 abbazie (3 femminili e 9 maschili) e 30 priorati.
San Palladio fu abate del monastero di San Germano, l’edificio fondato nel V secolo che inizialmente era una cappella piuttosto semplice contenente alcune preziose reliquie di san Maurizio martire e della Legione Tebea. Verso l’inizio del VI secolo al posto della cappella venne costruita una basilica su iniziativa della Regina Clotilde, moglie di Clodoveo I, poi nel periodo carolingio venne inglobata in un’abbazia.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS