Trump verso i dazi sui prodotti europei: a rischio anche Vespa e San Pellegrino

284

E’ tempo di dazi in America. Secondo una anticipazione del Wall Street Journal, infatti, il neo presidente statunitense Donald Trump starebbe valutando di imporre tariffe commerciali al 100% sulle importazioni in entrata negli Stati Uniti. I “dazi punitivi” colpirebbero gli scooter Vespa (dell’italiana Piaggio), l’acqua Perrier (Nestlè, che produce anche la San Pellegrino) e il formaggio francese Roquefort.

La disputa con la Ue

Per il momento, sottolinea il celebre giornale economico Usa, si tratterebbe soltanto di una possibilità maturata dopo il bando europeo sulla carne di manzo americana trattata con gli ormoni dei giorni scorsi. Dietro la misura dell’ex magnate, ci sarebbero proprio le proteste dei produttori di carne di manzo, secondo i quali l’Ue non avrebbe aperto abbastanza i propri mercati alla carne non trattata con gli ormoni, come prevedeva un accordo siglato del 2009. La Commissione dell’Unione aveva, quindi, proposto di risolvere la disputa nell’ambito dell’accordo commerciale che unisce Europa e Usa, il Ttip (Transatlantic Trade and Investment Partnership); il progetto è però naufragato lo scorso settembre, aprendo la strada alle proteste dei “cow-boy” d’oltreoceano.

Settore economico cruciale

“Il caso della carne – fa notare ancora il Wall Street Journal – fornirà un’indicazione su quanto l’amministrazione intenda essere aggressiva con i partner commerciali”; anche perchè, l’esportazione di carne è un settore economico cruciale valutato 6 miliardi di dollari l’anno, con un indotto di 7,6 miliardi che garantisce 50mila posti di lavoro. Lo rivelano i dati del dipartimento del Commercio americano.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS