Anzio, grave incidente sulla Nettunense: un’auto si ribalta, muore un 19enne Il giovane neopatentato viaggiava assieme ad altri due coetanei, rimasti feriti. Grave uno dei due, ricoverato in codice rosso per trauma cranico

370
Anzio incidente

Un tremendo incidente, avvenuto al chilometro 37200 della Nettunense, nei pressi di Anzio, ha spezzato la vita di un giovane neopatentato di 19 anni, schiantatosi con la sua Matiz sul parapetto di un cavalcavia assieme a due coetanei che erano in auto con lui, nella notte fra il 26 e il 27 marzo. Il giovanissimo autista è morto sul colpo, mentre i suoi due amici sono stati trasportati in ospedale rispettivamente in codice giallo (il passeggero seduto sui sedili posteriori) e rosso (il ragazzo che sedeva di fianco al guidatore, il quale ha riportato un grave trauma cranico). A dare l’allarme sarebbero stati altri amici, i quali viaggiavano su un’auto che precedeva quella del 19enne: dopo averli persi di vista e non vedendoli arrivare, i ragazzi sono tornati indietro, trovando la macchina dell’amico ribaltata e avvisando immediatamente i soccorsi.

Soccorsi immediati

A giungere sul posto, una squadra dei Vigili del Fuoco di Roma, la Polizia e i Carabinieri di Anzio, oltre a due ambulanze del 118: il giovane ferito in modo più lieve sarebbe riuscito a uscire da solo dalle lamiere dell’auto, mentre per i suoi due coetanei è stato necessario l’intervento dei soccorritori. Il ragazzo seduto dal lato del passeggero è stato immediatamente trasportato all’Ospedale “San Camillo” di Roma, avendo riportato un serio trauma cranico. I Vigili del fuoco hanno poi estratto anche il conducente, al quale è stato subito applicato l’intervento di primo soccorso, purtroppo senza esito: il giovane era già morto quando è stato estratto dalla vettura.

La dinamica

Non è ancora perfettamente chiara la dinamica che ha portato allo schianto fatale. Sull’accaduto stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Anzio, i quali hanno ipotizzato una perdita di controllo del mezzo a causa di una velocità probabilmente troppo sostenuta: da una prima ricostruzione, sembrerebbe che l’auto dei ragazzi abbia urtato il parapetto dopo uno sbandamento, capovolgendosi. Le operazioni di soccorso hanno richiesto la chiusura della strada in entrambi i sensi di marcia per alcune ore. Sconvolte le famiglie, immediatamente accorse sul posto: i ragazzi coinvolti stavano tornando nel vicinissimo quartiere di residenza, Anzio Colonia. Il corpo del 19enne deceduto è stato messo a disposizione delle autorità per essere sottoposto a esame autoptico.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS