Paura ad Anversa, auto tenta di falciare i pedoni: arrestato un nordafricano Il veicolo procedeva a forte velocità sulla Meir e le persone hanno dovuto saltare di lato per non essere investite

341
anversa

Un uomo di origini nordafricane è stato arrestato ad Anversa, dove ha cercato di investire con la sua auto dei passanti che si trovavano nella via dello shopping della città belga.

Il sindaco di Anversa: “Attentato sventato”

Anche se in realtà le forze dell’ordine hanno mantenuta una certa prudenza nel parlare di un possibile attacco, il sindaco di Anversa, Bart de Wever, ha parlato di un “attentato sventato” nella sua città. Il capoluogo delle Fiandre è ora in stato di “allerta rafforzata”.

Arrestato un nordafricano

L’auto che ha tentato di causare una strage sulla Meir, sarebbe una Citroen rossa, immatricolata in Francia. Alla sua guida, secondo quanto riferito dai media fiamminghi, c’era un uomo di origini nordafricani, probabilmente tunisino. Come riferito dalle autorità, fortunatamente non ci sono feriti, questo perché i passanti sono riusciti a schivare l’auto. “Il veicolo procedeva a forte velocità sulla Meir e le persone hanno dovuto saltare di lato per non essere investite”, ha riferito il capo della polizia Serge Muyters. All’interno del bagagliaio della vettura, gli uomini delle forze dell’ordine hanno trovato delle armi e una tuta mimetica.

La dinamica

Poco dopo le 11 un’auto, guidata da un uomo di origini tunisine di cui non sono state diffuse le generalità, ha cercato di investire i pedoni che si trovavano sulla via dello shopping di Anversa. I militari presenti sul posto hanno cercato di intercettare la vettura, mancando il loro obiettivo. L’uomo alla guida della Citroen rossa, ha proseguito la sua corsa verso il Quai Saint Michiel, poi i militari sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS