Eur, sparatoria davanti al locale: le vittime colpite per errore Trasportati i feriti in ospedale, sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato Esposizione

369

Poteva finire in tragedia la lite avvenuta la scorsa notte davanti al pub romano “Room 26” in piazzale Marconi, all’Eur. Il diverbio tra quattro avventori del locale iniziato verso le 4,30 è poi degenerato in una sparatoria: i quattro giovani, tre romani ed un cittadino spagnolo tutti incensurati, sono rimasti feriti. Ad avere la peggio, due di loro che sono particolarmente gravi.

Trasportati i feriti agli ospedali San Camillo e Sant’Eugenio, sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato Esposizione. Come riporta Rai News, gli uomini della Squadra Mobile stanno verificando se gli impianti di videosorveglianza abbiano ripreso elementi utili alle indagini.

Non è infatti ancora chiara la dinamica dei fatti. Gli investigatori stanno cercando di capire se le persone che hanno sparato siano tornate sul posto dopo un diverbio con l’intento di vendicarsi, o se invece abbiano estratto le armi durante la lite e poi siano fuggite. Sul posto della sparatoria è giunta anche la scientifica per supportare gli investigatori nel ricostruire l’accaduto.

Aggiornamento delle 17,30

Colpiti per caso. E’ questa l’ultima versione sui quattro ragazzi feriti fuori dal locale dell’Eur. Lo si apprende da fonti investigative. A quanto riporta l’Ansa, i quattro erano clienti del locale. Usciti all’esterno, sarebbero stati feriti da colpi di pistola esplosi all’impazzata da un gruppo di clienti cacciati da un buttafuori che sparavano per vendicarsi. La polizia ipotizza che l’obiettivo fosse infatti il personale della sicurezza del locale, e non le giovani vittime.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS