“Carnevale in… sieme”: tra disabilità e sport, l’integrazione gioca a calcetto

459
calcetto disabili

Sport e disabilità: un connubio tutt’altro che inattuabile e decisamente fecondo di belle iniziative che possano in qualche modo coniugare la passione per le attività all’aria aperta e l’integrazione fra i più giovani, al di là di qualsiasi disagio o difficoltà. In quest’ottica, rientra anche l’iniziativa “Carnevale in… sieme”, l’ormai annuale appuntamento con il torneo di calcetto organizzato dall’associazione “Il Ponte onlus” e giunto ormai alla sua quarta edizione. Un’opportunità, questa, molto importante per dimostrare come il mondo dello sport non conosca né limiti né barriere di sorta, accogliendo ben 6 squadre della Capitale, miste fra ragazzi disabili e non, in una bellissima “competizione” sportiva patrocinato dalle Unioni sportive delle Acli di Roma.

“Rinnoviamo questo appuntamento di Carnevale – ha spiegato in un comunicato stampa il presidente Acli, Luca Serangeli – che per noi sta diventando ormai una piacevole tradizione. L’integrazione è alla base del nostro modo di intendere lo sport, per questo cerchiamo di promuoverla attraverso diverse iniziative che portiamo avanti ogni giorno. Anche questo torneo vedrà i ragazzi impegnati non a vincere, o a pensare alle differenze che ci sono tra di loro, ma soltanto a divertirsi e a giocare liberamente”. Già, perché alla base dello sport, più che la competizione in sé, risiede la condivisione di una passione, la bellezza dell’impegno, la costanza e la determinazione nel raggiungimento di un obiettivo da spartire con la propria squadra: valori sui quali questo progetto intende lavorare, favorendo nel contempo la comprensione della disabilità e l’avvicinamento dei ragazzi a questa difficile realtà.

Tra le squadre che prenderanno parte al torneo di calcetto, molte società impegnate nel lavoro di integrazione e relazione fra i più giovani, come l’Asd Il Ponte, l’Asd Totti Soccer, C’è Posto Per Te, Integra Sport, Polisportiva De Rossi e Ragazzi di Vita. L’evento si svolgerà il prossimo 26 febbraio, alle ore 18.30. Al termine delle partite, avrà luogo la cerimonia di premiazione per i “team” partecipanti, la quale vedrà la partecipazione della deputata Laura Coccia. Perché, in fondo, anche questo fa parte del bello dello sport.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS