Usa, il funzionario della Sicurezza nazionale critica Trump e viene licenziato Era intervenuto su questioni interne durante una tavola rotonda a porte chiuse

402

L’amministrazione del neo presidente Usa, Donald Trump, ha licenziato Craig Deare, ex ufficiale dell’esercito per l’intelligence e nominato di recente al Consiglio per la Sicurezza nazionale come responsabile per gli Affari nell’Emisfero occidentale. La decisione dello staff della Casa Bianca è la riposta alle critiche fatte di recente dallo stesso Deare al presidente durante una tavola rotonda a porte chiuse.

Così Trump ha deciso di cacciarlo e l’intero team ha difeso la sua decisione spiegando che sarebbe strano tenere un funzionario che non sostiene gli obiettivi del proprio capo. “Non ritengo che una persona che svolge l’incarico di portare avanti l’agenda del presidente possa essere contraria all’agenda del presidente“, ha infatti spiegato Sarah Huckabee Sanders, portavoce della Casa bianca.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS