Uno studio sfata il mito: l’appendice non è inutile Lo studio è stato pubblicato dalla rivista dell'Accademia delle scienze francese Comptes Rendus Palevol

539
appendice

E’ uno studio della Midwestern University, in Arizona, a sfatare il mito che l’appendice sia un organo del tutto inutile. Da sempre, infatti, esiste la convinzione che l’appendice si trovi all’interno del nostro corpo per non si sa quale ragione, da qui l’idea della sua inutilità. Secondo i ricercatori dell’Arizona, invece, sarebbe coinvolto nelle funzioni fondamentali che regolano il nostro sistema immunitario e avrebbe inoltre un ruolo importante come riserva di batteri “buoni” da utilizzare quando quelli all’interno del nostro intestino scarseggiano. Lo studio è stato pubblicato dalla rivista dell’Accademia delle scienze francese Comptes Rendus Palevol.

I ricercatori hanno analizzato tutte le informazioni disponibili sui mammiferi, trovandone 533 specie che sono dotate di appendice, che vivono in tutti i continenti con diete molto diverse tra loro. “Gli animali che hanno quest’organo – scrivono gli autori – hanno una più alta concentrazione di tessuto linfoide nel cieco, la parte di intestino da cui si sviluppa l’appendice. Questo tipo di tessuto è pieno di cellule che suscitano una reazione immunitaria quando il corpo è sotto stress”. Inoltre, dallo studio emerge, secondo quanto scritto dagli autori che “anche se possiamo vivere senza appendice questo organo dà benefici al sistema immunitario e alla flora batterica”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS