Brasile, l’opposizione chiede l’impeachment per il presidente Temer Inoltre, nella giornata di domenica, una nuova manifestazione di protesta a San Paolo ha chiesto la destituzione del Capo di Stato ed elezioni anticipate

273
temer

Una nuova bufera scuote i vertice del Brasile. Questa volta a finire nell’occhio del ciclone è il presidente Michel Temer. Infatti il nuovo presidente brasiliano – che ha preso il posto di Dilma Rousseff, dopo che questa è stata destituita dal suo incarico – un suo ex ministro afferma di essere in possesso di una registrazione audio in cui il capo di Stato gli chiede di insabbiare un possibile scandalo politico per non compromettere l’esecutivo. La rivelazione ha scatenato la reazione dell’opposizione, che ora chiede l’impeachment di Temer.

Tutto è nato da un duro scontro avvenuto nelle scorse settimane tra l’ex ministro della Segreteria del governo, Geddel Vieira Lima, e l’ex ministro della Cultura Marcelo Calero. Quest’ultimo, oltre ad accusare Lima di aver interferito per “interessi personali” in una decisione tecnica che spettava al suo ministero, ha poi tirato in ballo anche il presidente della Repubblica, che avrebbe tentato di fare da paciere tra i due.

Sia Calero che Lima hanno nel frattempo rassegnato le dimissioni: un passo che però pare non sia stato sufficiente a evitare che la crisi istituzionale investisse anche Temer. “E’ indegno e gravissimo che un presidente venga registrato in segreto da un ministro”, ha detto il capo di Stato. Inoltre, nella giornata di domenica, una nuova manifestazione di protesta a San Paolo ha chiesto la destituzione di Temer ed elezioni anticipate.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS