Formula 1, Rosberg è Campione del Mondo Hamilton vince Gp Abu Dhabi, Kimi Raikkonen sesto dietro alle Red Bull

96
rosberg

Nico Rosberg è campione del mondo di Formula 1 per la prima volta nella sua carriera. A vincere il Gran Premio di Abu Dhabi è Lewis Hamilton, davanti al compagno rivale tedesco che grazie al secondo posto è matematicamente iridato. La Ferrari chiude la stagione 2016 con il podio in rimonta di Sebastian Vettel, terzo nel Gran Premio di Abu Dhabi, mentre l’altra Rossa di Kimi Raikkonen è sesta dietro alle Red Bull di Daniel Ricciardo (quinto) e Max Verstappen (quarto). Settima la Force India di Nico Hulkenberg davanti al compagno Sergio Perez ed alla Williams di Felipe Massa. Chiude nella top ten la McLaren di Fernando Alonso.

A metà gara e con un pit-stop alle spalle la Mercedes di Lewis Hamilton è al comando del Gran Premio di Abu Dhabi davanti al compagno rivale Nico Rosberg, virtualmente campione del mondo di Formula 1. Terza posizione per la Ferrari di Kimi Raikkonen, mentre l’altra Rossa di Sebastian Vettel è quinta dietro alla Red Bull di Daniel Ricciardo.

Partenza regolare nel Gran Premio di Abu Dhabi con la Mercedes di Lewis Hamilton davanti al compagno rivale per il titolo Nico Rosberg. Bene la Ferrari di Kimi Raikkonen che scatta in terza posizione davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo e al compagno di scuderia Sebastian Vettel. Prima fila Mercedes nel Gran Premio di Abu Dhabi, ultima gara della stagione 2016 di Formula 1. Il campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, ha conquistato la pole position precedendo il compagno rivale per il titolo Nico Rosberg. Quarta la Ferrari di Kimi Raikkonen davanti all’altra Rossa di Vettel.

“Mi mancano quattro pole position per prendere Ayrton Senna, finora è stato un fine settimana grandioso – Lewis Hamilton commenta così la sua pole position – E’ stato un privilegio guidare una macchina così, spero di riaverne una così anche in futuro. Oggi abbiamo fatto un lavoro incredibile e ringrazio tutti in fabbrica, senza di loro non avrei mai potuto fare 61 pole”. Da parte sua Nico Rosberg appare un po’ contrariato per essere stato costretto a cedere la pole al compagno di squadra: “Non sono al settimo cielo, volevo la pole, Lewis è stato fantastico, ho delle opportunità domani e cercherò di puntare alla vittoria. C’e’ sempre pressione in qualifica – aggiunge il pilota tedesco della Mercedes – sono piuttosto soddisfatto per il bilanciamento della vettura. Ho fatto un ottimo giro ma non abbastanza per raggiungere Lewis”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS