Austria, l’annuncio di Hofer: “Pronti a un referendum sull’appartenenza all’Ue” La replica del ballottaggio per le elezioni presidenziali austriache si terrà il prossimo 4 dicembre e, al momento, i sondaggi indicano un risultato incerto

140
hofer

“Se la risposta alla Brexit sarà un’Unione europea centralizzata, dove ai parlamenti nazionali viene tolto potere e dove l’Unione è governata come uno Stato, in questo caso dovremo tenere un referendum in Austria, perché porterebbe ad un cambiamento costituzionale”. E’ quanto annunciato da Norbert Hofer, candidato alle presidenziali dell’estrema destra austriaca.

Nonostante questo, Hofer ha più volte affermato che votare per lui non si traduce automaticamente in un voto per l’uscita di Vienna dall’Unione Europea, tuttavia il candidato presidente, ha affermato alla Bbc che ci sono anche due questioni sulle quali potrebbe cambiare idea. Una riguarda l’accesso della Turchia all’Ue, l’altra è la risposta dell’Unione all’uscita della Gran Bretagna.

La replica del ballottaggio per le elezioni presidenziali austriache si terrà il prossimo 4 dicembre e, al momento, i sondaggi indicano un risultato incerto. Se vince Hofer, sarà il primo capo di Stato europeo di estrema destra. il suo rivale, Alexander Van Der Bellen, ha vinto il ballottaggio di maggio, ma il voto è stato annullato.

Il ballottaggio era stato annullato dopo che l‘Alta Corte austriaca ha accolto il ricorso sulla violazione delle norme sul voto postale. Il partito di Hofer, in quell’occasione, ha sostenuto che il voto per posta è stato gestito in violazione delle norme in 94 distretti su 117.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS