Champions: Higuain non recupera, Allegri schiera un attacco inedito Il Pipita resta fuori dai convocati. Dubbio Nasri nel Siviglia. Il Leicester di Ranieri si gioca gli ottavi

123
Champions Higuain

Siviglia-Juventus, un anno dopo. La capolista della Serie A torna al Ramon Sanchez Pizjuan alla ricerca del primo posto nel girone H della Champions League e di un’aritmetica qualificazione agli ottavi di finale. Nella scorsa stagione, nello stesso stadio, finì 1 a 0 per i padroni di casa. Mattatore dei bianconeri, in quell’occasione, fu il grande ex Fernando Llorente. Non ci sarà, stavolta, el Rey leon, ma l’allenatore dei rojiblancos, Jorge Sampaoli, ha parlato chiaro: “Il nostro obiettivo è raggiungere gli ottavi già da questa partita. A Torino avevamo l’idea di neutralizzare l’azione offensiva della Juve (all’andata finì 0 a 0, ndr). Dovremo cambiare perché non possiamo subire in casa nostra”. Non vogliono sbagliare gli andalusi i quali, in caso di sconfitta e dell’eventuale vittoria del Lione contro la Dinamo Zagabria,sarebbero costretti a giocarsi la qualificazione al Parc OL contro i francesi. Per questo l’allenatore argentino tiene alta la guardia: “La Juve è molto pericolosa perché ha giocatori molto rapidi. Se non imponiamo il nostro gioco non sarà semplice”.

L’ultima notizia da Vinovo è la peggiore: oltre a Paulo Dybala, infatti, non ci sarà nemmeno Gonzalo Higuain. Il Pipita, reduce da un periodo di digiuno in campionato, ha accusato un fastidio muscolare alla coscia sinistra a seguito di uno scontro di gioco occorsogli sabato scorso, durante il match con il Pescara. Il tecnico Allegri lo ha tenuto a riposo negli ultimi due giorni, decidendo infine per l’esclusione dalla lista dei convocati. Assieme al numero 9, resta a casa anche il centrale marocchino Benatia.

Sarà perciò una Juventus spuntata quella che si presenterà all’incontro da primato del Pizjuan. Unico centravanti a disposizione, per l’allenatore toscano, è Mario Mandzukic, autore di due reti consecutive nelle ultime due gare di Serie A. In virtù delle pesanti assenze, Allegri potrebbe optare per un possibile 4-3-3, con un inedito tridente offensivo formato dal croato, come riferimento centrale, e da Cuadrado e Alex Sandro quali esterni d’attacco. Sampaoli resta col dubbio Nasri, poiché il francese non è al meglio.

Altro grande appuntamento della serata di Champions sarà la sfida tra il Leicester di Ranieri e i belgi del Bruges. Le foxes, campioni d’Inghilterra in carica, viaggiano in Premier league a soli due punti dalla zona retrocessione (6 sconfitte in 12 partite), ma tengono un impressionante ruolino di marcia in Europa: 3 vittorie, un pareggio, 5 gol fatti e nessuno subito. Se dovesse uscire indenne dal match del King Power Stadium, la squadra del tecnico romano otterrebbe la qualificazione agli ottavi con una giornata di anticipo, per poi concentrarsi sul campionato: “La vita non è facile quando non ti diverti – ha detto Ranieri – e in questo momento non lo è per noi. Ma dobbiamo essere forti e ne usciremo”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS