Bilancio, Raggi replica a Renzi: “Rispettati i termini. ll premier, invece, taglia risorse” La sindaca risponde su Facebook alle accuse del presidente del Consiglio. "Ridotti i fondi a disposizione dei Comuni"

141
raggi

Roma ha adottato lo schema di Bilancio per il prossimo triennio, rispettando i termini di legge come non accadeva da anni”, mentre sulla Finanziaria il premier “non ha rispettato i termini di presentazione che lui stesso si era dato quest’estate”. Lo ha scritto Virginia Raggi in un post su Fb di risposta a Matteo Renzi che aveva accusato la sindaca di aver tagliato i fondi per cultura e scuola. “Come al solito, anche quest’anno intende tagliare risorse destinate ai Comuni mettendo in difficoltà i cittadini – ha aggiunto -. Soltanto per il 2017 i trasferimenti da Stato e Regione previsti per la Capitale si riducono di circa 40 milioni di euro. I romani lo sappiano. E senza tener conto che, a quanto pare, il premier non intende impegnarsi per il Patto per Roma come invece ha già fatto per la ‘sue’ Firenze e Milano“.

Con l’approvazione dello schema triennale di bilancio, ha proseguito Raggi, “possiamo programmare le spese per i cittadini senza dover ricorrere con costanza ad affidamenti diretti – dice la sindaca -, una prassi finita nel ciclone di Mafia Capitale“. Il premier, ha concluso, “ci chiama ancora in causa, invece di pensare a lavorare. Piuttosto si concentri sulla manovra finanziaria e si attenga alle regole: non ha rispettato i termini di presentazione che lui stesso si era dato quest’estate. Il tutto per predisporre una legge di bilancio con saldi incerti, piena di bonus e mancette pre-elettorali che non risolvono i problemi degli italiani”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS