Egitto, seminario di studio congiunto tra Al Azhar e Santa Sede al Cairo Lo studio è il primo di una serie di incontri che si svolgeranno al Cairo dal prossimo febbraio

205
al azhar

Un seminario di studio congiunto cristiano-islamico sui problemi connessi alla presenza delle comunità religiose nel contesto della società civile. E’ quanto stanno realizzando insieme il Comitato del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso e il Centro per il dialogo dell’Università di al Azhar, il più autorevole centro accademico-teologico dell’Islam sunnita, con sede in Egitto.

Lo studio è in programma al Cairo per il prossimo febbraio. Le linee programmatiche sono state discusse durante un incontro svoltosi sabato 12 novembre nella capitale egiziana tra il sacerdote giordano Khaled Akashè, responsabile dei rapporti con l’islam del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, e il professor Muhieddin Afifi, Segretario generale dell’Accademia di Ricerca islamica di al Azhar.

Il seminario di febbraio dovrebbe inaugurare una serie di incontri di approfondimento organizzati insieme da al Azhar e Santa Sede. I temi principali verteranno sulle grandi questioni che interpellano le comunità religiose contemporanee, quali la povertà, le migrazioni, l’analfabetismo e il rapporto tra religione e violenza, con  un occhio rivolto alla strumentalizzazione del linguaggio e dei contenuti religiosi da parte delle agenzie del terrore. L’intento di fondo dell’iniziativa è quello di aumentare la conoscenza e la familiarità reciproca tra Santa Sede e al Azhar, in modo da moltiplicare gli spazi e le occasioni di collaborazione concreta e di dialogo interreligioso.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS