Paura a Foggia, armati e incappucciati assaltano un bus diretto a Roma La loro opera è stata interrotta dall'arrivo di un tir che ha iniziato a lampeggiare per sollecitare le auto ferme in mezzo la strada a liberare il passaggio

2142
foggia

Momenti di paura nella notte tra domenica e lunedì nei pressi del casello autostradale di Cerignola (Foggia) dove un commando, armato e incappucciato, ha bloccato e assaltato un pullman della linea Marozzi partito da Taranto e diretto a Roma. Il mezzo era quasi in prossimità del casello quando ha trovato la strada sbarrata da due auto di grossa cilindrata.

Dalle vetture sono scesi quattro uomini con il volto coperto con dei cappucci e armati di fucile. Una volta saliti a bordo, hanno prima picchiato e immobilizzato gli autisti, poi si sono fatti consegnare telefoni cellulari, contanti e portafogli ai passeggeri seduti nel primo piano dell’autobus.

La loro opera è stata interrotta dall’arrivo di un tir che ha iniziato a lampeggiare per sollecitare le auto ferme in mezzo la strada a liberare il passaggio. I due ladri di sentinella hanno lanciato l’allarme e gli altri due complici non hanno potuto terminare il loro “lavoro” e così i passeggeri seduti al secondo piano del mezzo si sono salvati.

Il pullman ha quindi ripreso la marcia verso la Capitale. L’autista ha denunciato il fatto stamane dopo le 9 ai carabinieri di una Stazione dell’Arma di Taranto. Indagano i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Il bottino verrà quantificato dopo aver ricostruito le denunce presentate dalle vittime.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS