Luci d’Artista a Salerno: tema e percorsi dell’edizione 2016-17 Da novembre a gennaio le notti salernitane sono illuminate da gigantesche luminarie

837

Con cadenza annuale da novembre a gennaio le notti salernitane sono illuminate da gigantesche luminarie, vere e proprie opere d’arte luminose realizzate da famosi artisti della luce. Quest’anno, le installazioni luminose saranno inaugurate il 5 novembre alle 17.00 e resteranno accese fino al 22 gennaio 2017. Il tema dell’edizione 2016-17 sarà “Le Mille e Una Notte”, infatti verrà ricostruita l’ambientazione a tema in Piazza Flavio Gioia. Similmente, in Piazza Sant’Agostino ci saranno le Atmosfere d’Oriente. Inoltre, tutto il centro sarà invaso da figure giganti molto suggestive. Il Corso Vittorio Emanuele vedrà l’installazione di una cascata di luci, lampadari e globi illuminati per il tema Gli spazi infiniti.

Nel Giardino Incantato nella Villa Comunale ci saranno le luci dedicate a fiabe nuove rispetto agli altri anni e nella nuova spiaggia di Santa Teresa ci saranno pinguini e palme luminose. I quattro percorsi delle Luci d’Artista di Salerno, come l’anno scorso saranno: il Mito, il Sogno, il Tempo, il Natale. Ognuno di questi temi interesserà alcune strade e piazze con luminarie specifiche. Infine, il grande albero di Natale di circa 28 metri che sarà montato in Piazza Portanova, sarà inaugurato il 3 dicembre.

La prima manifestazione Luci d’Artista – Luminarie Salerno parte nell’anno 2006/2007 e per la precisione il giorno giovedì 30 novembre, l’allora Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca inaugurò l’illuminazione artistica predisposta dal Comune di Salerno per le festività natalizie e di fine anno ed i vari allestimenti che in quell’edizione furono le Palle di Neve, il Planetario e le Palme luminose. Dall’edizione del 2009/2010 la manifestazione Luminarie Salerno invece è gemellata con quella delle Luci d’Artista di Torino. Ed infatti moltissimi sono stati gli scambi delle installazioni luminose tra le due città: le opere esposte a Salerno che hanno ricevuto maggior approvazione da parte del pubblico non solo italiano, ma anche europeo (molti infatti sono i turisti provenienti dall’Europa arrivati in città per assistere allo spettacolo) sono state adottate anche dal comune di Torino.

Lo stesso è successo per le opere torinesi, con la differenza che nel 2009 la città di Salerno ha inserito, all’interno delle installazioni torinesi, altre opere appositamente commissionate. Le favolose (nel senso che portano grandi e bambini in sogni e favole) notti illuminate salernitane sono poi sempre arricchite da tantissime manifestazione culturali, eventi musicali, danza, teatro, performance che completano il programma di manifestazioni natalizie, rendono Salerno ancora più bella per i cittadini ed accogliente per i visitatori e rappresentano una bella occasione per scoprire le bellezze monumentali ed artistiche della città, il piacere dello shopping, la qualità dell’artigianato e dell’enogastronomia locale in un clima di festosa serenità.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS