Choc a Brindisi: mamma e figlia trovate morte in garage La 27enne lavorava come badante presso l'abitazione di una signora anziana della zona

577
brindisi

Scoperta choc in un garage situato nel centro di Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi, dove una donna di 27 anni – originaria della Romania – e la figlia appena nata sono state rinvenute senza vita. Secondo quanto riferito dagli investigatori, sembrerebbe che la donna non desse più notizie di sè da molte ore. Ora gli investigatori stanno verificando se la vittima abbia partorito nel garage adibito a casa e quali siano le cause del decesso.

A fare la scoperta sarebbero stato i vigili urbani, allertati dal proprietario dell’appartmanento che la donna avrebbe dovuto lasciare oggi per la scadenza dell’affitto. Gli agenti avrebbero sfondato la porta, per poi trovare la donna riversa per terra in una pozza di sangue. La neonata era in una bacinella piena d’acqua: sembra il cordone ombelicale sia stato tagliato dalla madre con un coltello. La donna avrebbe poi perso i sensi per l’emorragia. Sarà comunque l’autopsia a stabilire cosa sia accaduto.

La 27enne lavorava come badante presso l’abitazione di una signora anziana della zona. Venerdì scorso avrebbe improvvisamente lasciato la donna per rifugiarsi nel garage dove fino a pochi giorni prima abitava il fratello, tornato nel suo paese. Il marito della vittima abitava in Romania insieme ad altri due figli piccoli.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS