HolyWin : il 31 ottobre veglia di preghiera a Loreto per Tutti i Santi Presiederà questa edizione l'Arcivescovo di Loreto Mons. Giovanni Tonucci

355

Una notte ‘anti-Halloween’: una veglia di preghiera contro “lo scherzetto del diavolo” che si nasconde nella notte fra il 31 ottobre e il primo novembre. Si chiama ‘HolyWin’, l’iniziativa in programma lunedì 31 ottobre a partire dalle 21,15 presso il santuario della Santa Casa di Loreto, per passare “La notte di tutti i Santi in preghiera”. Presiederà la veglia di questa edizione 2016 l’Arcivescovo di Loreto Mons. Giovanni Tonucci. Parteciperanno tutte le realtà ecclesiali della Prelatura di Loreto (An). Dodici animatori liturgici, in rappresentanza diverse parrocchie lauretane, animeranno l’adorazione liturgica attraverso meditazioni e letture frammiste a interludi musicali.

Seguirà la meditazione dell’Arcivescovo. Al termine della santa messa, 5 ragazzi, rappresentanti le varie parrocchie locali, accenderanno le loro Candele dal Cero Pasquale e diffonderanno la luce a tutta l’Assemblea grazie alle candele precedentemente distribuite. I fedeli saranno poi invitati a portare la Luce del Signore tra le strade della città, tra le famiglie, nell’ambiente di lavoro. Seguirà la processione verso Montorso dove vi sarà il momento della festa: un dj animerà con musica e le danze saranno inframezzate dalla testimonianza della Comunità Cenacolo. All’alba verranno distribuiti dei cornetti caldi.

Contro Halloween – evento che molte persone, cattolici compresi, definiscono una “innocente festicciola horror” – si sono alzate le voci di numerosi rappresentati della Chiesa. Padre Gabriele Amorth, famoso decano degli esorcisti recentemente scomparso, affermava che “festeggiare Halloween è rendere culto a Satana”. Stando a tali indicazioni, ogni cristiano, e il cattolico in modo particolare, dovrebbe riflettere e scegliere di educare i propri figli sulla differenza tra spiritualità e spiritismo. Facciamo dunque nostro l’augurio degli organizzatori di HolyWin: “Buona festa di tutti i Santi. Anche del tuo, di cui porti il nome”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS