Choc a Borgo Pio, precipita dal terzo piano: muore una dirigente Rai Secondo le prime indagini della polizia, che ha sentito la sorella, la donna era finita nel tunnel della depressione e diverse volte aveva fatto intuire di pensare al suicidio

3088
borgo pio

Tragedia a Borgo Pio, dove una dirigente Rai è morta dopo essere precipitata dal terzo piano di un edificio situato in via del Campanile, a pochi passi dal Vaticano. Sul posto sono arrivati subito gli operatori del 118 che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna.

Si tratta di Paola Martini, 51 anni, vicedirettrice del canale tematico Rai Ragazzi. In un lungo post su Facebook Matteo Orfini, esponente Dem e collega di Martini, si chiede perché la sua amica e collega abbia deciso di compiere un gesto così estremo, lasciando increduli e addolorati i familiari e i colleghi. La Martini lascia 2 figli.

Secondo le prime indagini della polizia, che ha sentito la sorella, la donna era finita nel tunnel della depressione e diverse volte aveva fatto intuire di pensare al suicidio. Ipotesi, quest’ultima, che al momento rimane la più accreditata secondo gli uomini delle forze dell’ordine, anche se non viene esclusa nessun’altra pista.

Tre anni fa, nel maggio del 2013, dallo stesso palazzo si è ucciso Paolo Petruccioli, all’epoca direttore della testata giornalistica regionale della Rai, la Tgr, della quale fu anche vicedirettore. Prima di suicidarsi l’uomo avrebbe inviato una mail alla moglie palesando le sue intenzioni. Nonostante la donna si fosse mobilitata per scongiurare il gesto del marito, Petruccioli si era lanciato dal terzo piano dell’edificio, portando a compimento il gesto estremo.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS