Giappone: due esplosioni in un parco di Utsunomiya, un morto e tre feriti Sconosciute le cause delle deflagrazioni. Ma la polizia nipponica ha trovato una lettera di addio

358
utsunomiya

Una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite a seguito di due esplosioni avvenute in un’area verde di Utsunomiya, una cittadina giapponese 130 chilometri a nord di Tokyo, nella prefettura di Tochigi: lo riporta la Bbc online che cita l’emittente tv di Tokyo Nha World.Un testimone ha raccontato di avere sentito un “forte rumore”, oltre all’odore di polvere da sparo. Secondo l’agenzia stampa Kyodo, almeno un’esplosione è avvenuta in un parco dove si teneva un festival per celebrare la cultura tradizionale giapponese.

Le cause di quanto avvenuto nono sono ancora chiare. Ma la polizia giapponese ha detto di aver trovato quella che si ritiene essere una lettera d’addio. Non si capisce chiaro inoltre se siano collegate tra loro. E’ certo però che sono avvenute a circa 200 metri l’una dall’altra, in un parco della città.

Secondo il quotidiano giapponese Yomiuri Shimbun, un’auto parcheggiata sarebbe esplosa appiccando il fuoco ad altre due vetture e poco dopo la polizia avrebbe trovato nel parco il corpo carbonizzato e dilaniato di un uomo. Il biglietto d’addio sarebbe stato trovato in una delle auto di proprietà da un 72/enne ex membro delle Forze di autodifesa, la cui abitazione ad Utsunomiya era stata distrutta poco prima da un incendio.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS