Angelus, il Pontefice ai missionari: “Lottare per il Vangelo anche senza la garanzia di vincere” Il Santo Padre in occasione della Giornata Missionaria mondiale: "Bisogna aprirsi senza sminuire l'assolutezza di Cristo"

209
missionari

“Oggi è il tempo di missione ed è il tempo di coraggio, di spendersi per il Vangelo, anche se avere coraggio non significa garanzia di successo, coraggio per lottare, non necessariamente per vincere, per annunciare, non necessariamente per convertire, per essere alternativi al mondo, senza però mai diventare polemici o aggressivi”. Lo ha detto Papa Francesco nell’Angelus domenicale, in occasione della Giornata Missionaria. Occorre, ha sottolineato il Santo Padre, “aprirsi a tutti senza mai sminuire l’assolutezza e l’unicità di Cristo, unico salvatore di tutti; ci è richiesto coraggio per resistere all’incredulità, senza diventare arroganti. Ci è richiesto anche il coraggio del pubblicano del Vangelo di oggi, che con umiltà non osa nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva i petto dicendo, ‘o Dio, abbi pietà di me peccatore'”.

Commentando il brano della seconda lettera di San Paolo a Timoteo, previsto dal messale romano per la giornata di oggi, il Papa ha evidenziato che “in questo racconto autobiografico si rispecchia la Chiesa, specialmente oggi, Giornata Missionaria Mondiale, il cui tema è ‘Chiesa missionaria, testimone di misericordia’”. In Paolo, ha rimarcato, Francesco, “la comunità cristiana trova il suo modello, nella convinzione che è la presenza del Signore a rendere efficace il lavoro apostolico e l’opera di evangelizzazione. L’esperienza dell’apostolo delle genti ci ricorda che dobbiamo impegnarci nelle attività pastorali e missionarie, da una parte, come se il risultato dipendesse dai nostri sforzi, con lo spirito di sacrificio dell’atleta che non si ferma nemmeno di fronte alle sconfitte; dall’altra, però, sapendo che il vero successo della nostra missione è dono della Grazia: è lo Spirito Santo che rende efficace la missione della Chiesa nel mondo. Oggi è tempo di missione ed è tempo di coraggio! Coraggio di rafforzare i passi vacillanti, di riprendere il gusto dello spendersi per il Vangelo, di riacquistare fiducia nella forza che la missione porta con sé”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS