A Firenze nasce “Compagni di strada”: anziani al fianco degli studenti

181
compagni di strada

Compagni di strada – Tutor Cercasi“. E’ il progetto di tutoraggio scolastico promosso dall’Istituto comprensivo di Scarperia San Piero e dalla Scuola secondaria di primo grado Giovanni della Casa di Borgo san Lorenzo, insieme alle rispettive consulte dei genitori, in collaborazione con la società della Società della salute Mugello.

Si tratta di un progetto mirato a sostenere il percorso scolastico con incontri settimanali per dare una mano a bambini e ragazzi con i compiti di scuola e nell’organizzazione dello studio e dell’attività scolastica. Come spiega il sito online del Redattore Sociale, in pratica si cercano tutor – ragazzi delle scuole superiori, genitori, nonni, insegnanti in pensione – che intendano dedicare un po’ di tempo ad aiutare alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Il progetto prevede che i tutor e gli studenti si incontrino almeno una volta a settimana, direttamente a scuola. Per rendersi disponibili ed entrare a far parte del progetto, basta chiamare le segreterie delle scuole e lasciare la propria candidatura. In seguito, il futuro tutor sarà ricontattato dalla persona referente del progetto e dagli insegnanti dell’alunno che gli sarà assegnato. Ma prima di diventare “compagni di strada” di un alunno, l’aspirante tutor dovrà seguire dei corsi formativi, inoltre durante tutta l’intera esperienza, avrà il supporto dei referenti scolastici.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS