Tragedia in Birmania, si rovescia traghetto: almeno 25 morti e 85 dispersi Nell'incidente, che si è verificato nel centro del Paese, sarebbero coinvolte molte famiglie e un folto gruppo di studenti e docenti universitari

278
birmania

Tragedia in Birmania, dove un traghetto si è capovolto mentre percorreva il fiume Chindwin, causando la morte di almeno 25 persone. Le squadre di soccorso, giunte immediatamente sul luogo dell’incidente, hanno comunicato che sono impegnate nella ricerca dei dispersi che sarebbero almeno 85. Altri 150 passeggeri del traghetto sono stati tratti in salvo dai soccorritori.

Nell’incidente, che si è verificato nel centro del Paese, sarebbero coinvolte molte famiglie e un folto gruppo di studenti e docenti universitari. Al momento non sono chiare le cause del ribaltamento del traghetto anche se i funzionari ipotizzano la possibilità che la barca sia stata sovraffollata: secondo prime indicazioni a bordo ci sarebbero state infatti 250 persone contro una capienza ammessa di circa 120.

Un incidente simile si era verificato nel marzo del 2015, quando un traghetto stracarico, con a bordo 225 passeggeri, era stato travolto dalle onde e si era rovesciato. La causa della tragedia, anche in quel caso, non era da imputare solo alle cattive condizioni climatiche, ma anche al numero di persone a bordo, superiore al limite consentito. In quell’incidente i morti furono 59, secondo quanto riportato dai media statali. Secondo quanto riferirono i soccorritori, molti dei passeggeri rimasero intrappolati all’interno del traghetto a due piani che fu inghiottito dalle acque.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS