Chievo-Milan 1-3, l'”aeroplanino” Montella vola al secondo posto in classifica Al Bentegodi vanno in rete Kucka, Niang e Dainelli (ag). Sabato la sfida con la Juve

171
milan

Il Milan cala il tris, batte il Chievo al Bentegodi e torna al secondo posto in classifica, come non succedeva da sei anni. 3-1 il risultato finale per i rossoneri di Vincenzo Montella, grazie ai gol di Kucka, Niang e l’autorete di Dainelli, che ha deviato involontariamente un tiro del neoentrato Bacca, destinato sul fondo (di Birsa il gol del momentaneo 1-3 per i veneti). con questo successo il Milan agguanta la Roma al secondo posto a quota 16, a -5 dalla capolista Juventus, prossima avversaria dei rossoneri a San Siro, sabato sera. Per il Chievo, che resta a quota 13, è la prima sconfitta casalinga in campionato.

“Abbiamo dato tutto, ci siamo meritati questa vittoria e volevamo festeggiarla con i nostri tifosi. Vittoria dal profumo d’Europa? Se vogliamo fare un grande campionato dobbiamo saper vincere questo tipo di gare, poi se continueremo a vincere potremo parlare d’Europa più facilmente”. Così, ai microfoni di Premium Sport, l’attaccante del Milan, M’Baye Niang, tra i protagonisti della vittoria rossonera. “Ora dobbiamo rimanere umili perché il campionato è solo all’inizio – aggiunge – ma se continuiamo così ci toglieremo delle soddisfazioni. Io senatore di questa squadra giovanissima? Cerco sempre di dare il massimo per questa maglia perché non dobbiamo dimenticare che siamo al Milan e dobbiamo dare tutto per vincere. La mia esultanza per Montolivo? L’ho fatto col cuore per fargli l’in bocca al lupo e perché spero torni presto”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS