IL SANTO DEL GIORNO SANT'IGNAZIO DI ANTIOCHIA

150

s.ignazio-150x150Sant’Ignazio di Antiochia, martire, discepolo di san Giovanni Apostolo detto anche “teoforo” (portatore di Dio), fu il secondo vescovo di Antiochia, in Siria, terza metropoli del mondo antico dopo Roma e Alessandria d’Egitto e di cui san Pietro era stato il primo vescovo. Non era cittadino romano, e pare che non fosse nato cristiano, convertendosi in età non più giovanissima. Mentre era vescovo ad Antiochia, l’Imperatore Traiano dette inizio alla sua persecuzione. Arrestato e condannato, Ignazio fu condotto, in catene, da Antiochia a Roma dove si allestivano feste in onore dell’Imperatore e i cristiani dovevano servire da spettacolo, nel circo, sbranati dalle belve. Fu condotto a Roma per subirvi il martirio molto probabilmente nell’anno 107. Durante il trasferimento a Roma scrisse varie lettere alle comunità cristiane di allora, esortando i fratelli a servire Dio in comunione con i vescovi e a non impedire che egli fosse immolato come vittima per Cristo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS