Milik inizia la riabilitazione, Hysaj: “Battiamo la Roma per Arek” Via al programma di recupero a Castel Volturno. Szczesny: "Dobbiamo colmare il divario con la Juve"

166
napoli

Arek Milik è tornato al Centro tecnico di Castelvolturno ed ha cominciato le terapie di riabilitazione dopo l’operazione al ginocchio. Ad annunciarlo è la società partenopea, postando anche una foto del bomber polacco sorridente sul lettino della fisioterapia, insieme al capo dello staff medico azzurro, De Nicola, e al ds, Giuntoli. L’attaccante è stato accolto da Sarri e dalla squadra, ha ricevuto l’abbraccio dei compagni e poi ha iniziato ad effettuare le terapie sotto la supervisione di De Nicola e dello staff medico.

L’attaccante del Napoli proseguirà nei prossimi giorni, sempre al Centro Tecnico, la sua tabella di riabilitazione. Milik si era infortunato sabato scorso nel match delle qualificazioni Mondiali con la Polonia contro la Danimarca, riportando la rottura totale del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro ed è stato operato martedì mattina a Roma. Il suo rientro in campo è previsto tra circa quattro-sei mesi.

“Saremo molto concentrati, daremo il 100% contro la Roma”. Lo ha detto Elseid Hysaj lanciando l’avvicinamento del Napoli alla gara di sabato pomeriggio contro i giallorossi. Il terzino albanese ha spiegato: “Dobbiamo tornare quelli di prima, perché siamo arrabbiati per la sconfitta di Bergamo”. Hysaj è intervenuto anche sul tema di questi giorni, il ginocchio di Milik: “Ci è dispiaciuto tanto per l’infortunio, ma può capitare. Vogliamo vincere sabato anche per dedicare la vittoria a lui. Siamo un gran bel gruppo, tutti danno il massimo in campo e negli allenamenti e sono sicuro che chi entrerà farà benissimo. Gabbiadini? Farà grandi cose, è un giocatore importante come tutti. Adesso concentriamoci sulla Roma poi ci sarà tempo per pensare al Besiktas”.

“Abbiamo vinto l’ultima gara di Europa League e poi anche quella con l’Inter, quindi è importante continuare su questa strada e colmare il divario dalla Juventus”. Parola del portiere della Roma, Szczesny che punta dritto al match Napoli. “Certamente per noi si tratta di una partita molto importante, non soltanto perché affrontiamo una squadra che ci precede in classifica di un punto, ma anche perché arriviamo da un buon momento”. “Abbiamo voglia di partire subito forte dopo la sosta, per noi è importante iniziare col piede giusto – confessa il difensore della Roma, Bruno Peres – Il campionato è ancora aperto, è iniziato da poco e ancora non c’è nulla di deciso però c’è la Juve, il Napoli e poi ci siamo noi”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS