“La favola degli occhiali”, ottico 90enne dona lenti ai bambini poveri

187
lenti

Un ottico bolognese ha deciso di fare un regalo per i suoi novantanni. Non a se stesso, ma ai bambini che hanno bisogno di un paio di occhiali ma che non possono permetterselo. Era iniziata ad aprile “La Favola degli occhiali”, “scritta” Andrea Garagnani, che aveva scelto di donare lenti e montatura ai minori da 0 a 14 anni con problemi di vista e appartenenti a famiglie a basso reddito. Ora, l’iniziativa sarà prolungata fino alla metà del 2017, per provare a coinvolgere ancora più bambini.

“Su 2.500 famiglie potenzialmente interessate al progetto, monitorate da servizi sociali, siamo riusciti a raggiungerne solo 1.700 – spiega il curatore Bruno Damini –, 50 bambini, dopo la visita specialistica, hanno poi ricevuto un paio di occhiali. Purtroppo molti contatti cadono nel vuoto, perché spesso le famiglie di migranti cambiano indirizzo e non comunicano il nuovo, diventando irrintracciabili. Metti anche un po’ di diffidenza e le barriere linguistiche e il campo d’azione, purtroppo, si restringe”.

Ma Garagnani non si dà per vinto, per questo ha deciso di rilanciare prolungando la “favola” di almeno altri 6 mesi, sperando che il tempo sia dalla sua parte e che anche le scuole possano dare una mano segnalando l’iniziativa alle famiglie. Intanto, in occasione del mese della salute visiva, sabato 15 e domenica 16 ottobre, a Bologna, sono previsti due appuntamenti, organizzati dal Comune, insieme all’Ausl di Bologna, Amoa – Associazione Medici Oculisti per l’Africa, Essilor Lenti e Miraflex, durante i quali i bambini presenti potranno fare, gratuitamente, uno screening della vista.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS