IL SANTO DEL GIORNO SAN BRUNO

10849

san-brunoSan Bruno nacque intorno all’anno 1030 a Colonia, in Germania. Ancora giovane andò a studiare alla scuola del duomo di Reims, in Francia, dove rimase circa trent’anni; fin dal 1057 l’arcivescovo di quella città, Gervasio, gli affidò il ruolo di direttore della scuola di cui era stato allievo. Fra i suoi studenti ebbe il futuro papa Urbano II. Alla morte di Gervasio divenne vescovo il dissoluto Menasse, poco dopo la sua nomina Bruno lo denunciò per simonia e fu da lui perseguitato.

Seguendo la sua vocazione, si recò all’eremo di Molesme, sotto la guida di san Roberto. Qualche tempo dopo, insieme a sei compagni, si diresse verso Grenoble alla ricerca di un luogo adatto sul quale edificare il suo monastero.Il vescovo della città Ugo di Chateauneuf li accolse affettuosamente e assegnò loro il deserto della Certosa, dove san Bruno fondò l’ordine dei Certosini.Le regole di quest’Ordine rispecchiano tre fondamentali principi della vita contemplativa: la solitudine legata al silenzio, la vita in comunità come complemento di quella solitaria e una liturgia propria.

AFORISMA DEL SANTO: “L’anima mia si rallegra nel Signore sapendovi grandemente impegnati a perseguire l’ideale della santità”

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS