Torna l’incubo terrorismo a Bruxelles: due poliziotti aggrediti con un coltello I due agenti sono stati feriti rispettivamente, uno allo stomaco e il secondo al collo

639
Bruxelles

Torna l’incubo del terrorismo a Bruxelles, dove un uomo ha aggredito con un coltello due agenti di polizia. La notizia è stata confermata dalla Procura Federale che ha preso in carico il caso in quanto si sospetta un atto terroristico. Secondo le prime informazioni, l’aggressione si è verificata nella zona di Schaerbeek, durante un controllo di routine al Boulevard Lambermont.

I due agenti sono stati feriti rispettivamente, uno allo stomaco e il secondo al collo. Fortunatamente, come precisato dal portavoce della polizia locale Audrey Dereymacker, non sono in pericolo di vita. Inoltre, l’aggressore ha anche rotto il setto nasale ad un terzo agente che, per bloccarlo, gli ha sparato ad una gamba. L’attentatore è stato intercettato da un’altra pattuglia poco lontano e arrestato.

Poche ore prima a Bruxelles ara scattato l’allarme per alcune allerta bombe nella stazione ferroviaria e vicino alla Procura. Il traffico ferroviario è stato sospeso su richiesta della Polizia alla Gare du Nord. La stazione è stata evacuata e poi riaperta. Anche l’edificio di Portalis, dove si trova la sede della Procura è stato prima sgomberato e poi riaperto. L’allerta era scattata in seguito ad una chiamata anonima che denunciava la presenza degli ordigni all’interno delle due strutture, poi rivelatosi un falso allarme.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS