MILANO, BIMBA DI TRE ANNI VEGLIA PER ORE LA MAMMA MORTA La donna, una 42enne peruviana, è deceduta in seguito a uno choc anafilattico

350

Tragedia a Milano, dove una donna è morta improvvisamente e la figlioletta, di soli 3 anni, è rimasta più di un giorno da sola accanto al corpo della madre. Un’esperienza drammatica per la bimba che è stata per una notte e un giorno interi senza staccarsi dalla salma. La vittima è una peruviana di 42 anni, morta quasi certamente per una grave crisi allergica giunta improvvisamente.

A trovare la piccina sono stati, ieri sera, i poliziotti che, avvertiti da un amico della donna, sono intervenuti in un appartamento in via dei Gelsomini, nella periferia est della città, dove mamma e figlioletta vivevano. Quanto gli agenti sono entrati nell’abitazione hanno trovato la 42enne senza vita e al suo fianco la piccola. Per la donna non c’era più nulla da fare: hanno solo potuto constatarne il decesso.

La piccola era invece comprensibilmente turbata, affamata e in lacrime. A quel punto i poliziotti si sono presi cura di lei: l’hanno vestita e fatta mangiare, accudita e accompagnata all’interno della macchina per distrarla; poi, quando hanno capito che la bambina si era un po’ tranquillizzata, l’hanno portata alla clinica De Marchi in attesa che gli zii la venissero a prendere per portarla a casa con loro. La bambina, nonostante lo spavento e il forzato digiuno, è risultata in buone condizioni di salute. La madre sarebbe morta per uno choc anafilattico, dato che lei stessa ieri pomeriggio aveva detto al conoscente – lo stesso uomo che poi aveva chiamato il 112 quando non era più riuscito a contattarla – di avere una crisi allergica.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS