TERREMOTO, IL FAI LANCIA UNA RACCOLTA FONDI PER LA “MADONNA DEL SOLE” DI CAPODACQUA Per ridare vita a questo gioello, il Fai ha lanciato un appello per sostenere una raccolta fondi nazionale

331
sisma

Anche il Fai – Fondo Ambiente Italiano – partecipa all’emergenza del terremoto che ha colpito il centro Italia, con l’adozione e il restauro dell’Oratorio della Madonna del Sole di Capodacqua, vicino ad Arquata del Tronto, un vero e proprio capolavoro del XVI secolo fortemente danneggiato dalle scosse del 24 agosto e ora inagibile.

L’Oratorio della Madonna del Sole è un piccolo tempio a pianta ottagonale costruito nella seconda metà del 1500, che la tradizione attribuisce al genio di Cola d’Amatrice. Il terremoto dello scorso agosto, purtroppo, lo ha gravemente danneggiato: la facciata principale è crollata in buona parte, così come la cornice del rosone. Anche l’interno è stato fortemente lesionato: la chiesa che racchiude tra le sue mura affreschi cinquecenteschi di grande pregio dedicati alla Madonna e al Figlio.

Per ridare vita a questo gioello, il Fai ha lanciato un appello per sostenere una raccolta fondi nazionale, con l’obiettivo di raccogliere i circa 300 mila euro necessari per il restauro delle parti danneggiate. Allo stesso tempo il Fai si è anche impegnato a stanziare un fondo immediato che servirà a finanziare la messa in sicurezza e le analisi propedeutiche al progetto di consolidamento e restauro dell’ Oratorio della Madonna del Sole.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS