CARAIBI, L’URAGANO MATTHEW HA RAGGIUNTO CATEGORIA 5 Dovrebbe arrivare sulle coste della Giamaica, Haiti e Cuba tra domenica e lunedì

362

L’uragano Matthew fa sempre più paura. Continuando a gonfiarsi e a crescere di potenza, ha raggiunto nelle ultime ore la categoria 5, e ora si muove lentamente nei Caraibi minacciando Giamaica, Cuba, Haiti e Bahamas. Si tratta dell’uragano più forte dal 2007. Dopo avere scaricato forti piogge accompagnate da violente raffiche di vento sulle isole Leeward e su Aruba, Bonaire e Curacao, Matthew dovrebbe arrivare vicino le coste della Giamaica, di Haiti e di Cuba – riporta la Cnn – tra domenica e lunedì. Anche la Florida potrebbe essere minacciata all’inizio della prossima settimana, ma gli abitanti dello Stato americano “hanno il lusso del tempo”, come ha affermato alla Cnn Rick Knabb, direttore del Centro Nazionale Uragani.

Matthew è attualmente un uragano di categoria 5, che è il grado più alto nella classificazione degli uragani sulla Saffir-Simpson Hurricane Wind Scale. E’ il primo di questa potenza dal “lontano” uragano Felix, che nel 2007 procurò oltre un centinaio di vIttime tra le popolazioni indigene di Honduras e Nicaragua. Con un avviso diramato nella serata di ieri, il centro nazionale americano per gli uragani ha fatto sapere che Matthew sta avanzando attraverso i Caraibi con venti che arrivano anche a 257 km orari. Per tale motivo, la Giamaica si sta preparando al suo arrivo con l’allerta massima. Il ministro del governo locale Desmond McKenzie ha annunciato che circa 350 milioni di dollari giamaicani (corrispondenti a 2,73 milioni di dollari statunitensi) sono stati messi a disposizione in un fondo nazionale per i disastri e le emergenze.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS