RAGGI HA SCELTO GLI ASSESSORI: MIZZELLA AL BILANCIO, COLOMBAN ALLE PARTECIPATE La sindaca completa la squadra di governo. Il successore di Minenna: "Subito il programma per il prossimo trimestre". Muraro indagata per abuso d'ufficio

162
giunta raggi

Virginia Raggi completa la giunta dopo un periodo non facile per la sua amministrazione, turbata dal caso Muraro, dai dissidi con il mini direttorio sulle scelte di Marra e Romeo, e dalle dimissioni di Marcello Minenna. Dopo il no di Salvatore Tutino, in pole per la successione sino a pochi giorni fa, la sindaca ha scelto Andrea Mazzillo come assessore al Bilancio e Massimo Colomban per la Riorganizzazione delle partecipate.

“Abbiamo davanti delle sfide importanti e il contributo di Mazzillo sarà prezioso vista la sua esperienza in finanza locale – ha commentato Raggi – Ho chiesto a Mazzillo di ricoprire l’incarico in giunta non solo per le sue competenze ma anche per affermare che il Movimento mette in campo i suoi più qualificati militanti”.

Mazzillo si è messo dubito a disposizione dell’amministrazione. “Quanto prima – ha spiegato – presenterò un programma per il prossimo trimestre, condiviso con consiglieri comunali, Municipi e commissione capitolina competente. Parallelamente comincerà subito il lavoro che porterà alla redazione del prossimo bilancio di previsione”. Mazzillo ha po rivelato: “Sono settimane che lavoriamo insieme anche con gli uffici della Ragioneria. Posso anticipare che si sta già provvedendo all’assestamento tecnico di bilancio, rintracciando tutte le necessarie economie”.

La giornata, però, era iniziata male. L’assessora all’Ambiente del Comune di Roma Paola Muraro risulta, infatti, indagata per abuso d’ufficio insieme al direttore generale di Ama, Giovanni Fiscon, già imputato nel processo “Mafia Capitale” nell’inchiesta sulle consulenze alla municipalizzata.

“Il problema a Roma sono questioni come il traffico dei rifiuti non io – ha detto Muraro all’Ansa –  ho visto quello che è successo alla giornalista di Piazza Pulita che è stata aggredita brutalmente: ha toccato quello che a Roma è il traffico dei rifiuti. Gli altri giornalisti vogliono occuparsi di me ma per me questa è la notizia: queste sono le condizioni di chi tocca i rifiuti, è un terreno minatissimo. Se sono tranquilla? Certo, io vado avanti. E credo nella magistratura, ho molta fiducia nel magistrato”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS