VITA SU EUROPA: HUBBLE “SCOPRE” GAYSER DI VAPORE ALTI 200 KM Sotto la crosta ghiacciata del quarto satellite naturale di Giove esiste un oceano forse vitale

218

La comunità astronomica ritiene Europa il candidato migliore nella ricerca di vita extra-terrestre. Ormai da anni gli scienziati sono certi che, sotto la crosta ghiacciata del quarto satellite naturale di Giove, esista un oceano il doppio più voluminoso di tutti i mari della Terra dove sarebbe possibile trovare gli ingredienti chiave per un ambiente abitabile. Secondo l’ultimo studio in materia, condotto dal gruppo di scienziati del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, questo oceano sotterraneo potrebbe possedere un equilibrio di idrogeno e ossigeno simile a quello trovato negli oceani della Terra, tanto da poter alimentare la vita.

Conferme arriverebbero dal telescopio spaziale spaziale Hubble, creato dalla stessa Nasa in collaborazione con l’Agenzia spaziale europea (Esa). Le immagini del telescopio indicano, secondo gli astronomi, una “sorprendente attività” sulla superficie di europa, praticamente dei geyser – o pennacchi di vapore acqueo – alti fino a 200 chilometri dalla superficie della luna ghiacciata di Giove. Questi geyser, come spiegato dagli esperti dell’agenzia spaziale statunitense in conferenza stampa, potrebbero facilitare eventuali missioni future mirate a studiare cosa si nasconda sotto la superficie del satellite, dando l’opportunità di raccogliere campioni “marini” senza dover atterrare e perforarne la superficie. Se la scoperta dei pennacchi di vapore acqueo venisse confermata, Europa diventerebbe la seconda luna del Sistema solare a possederne insieme a Encelado, il sesto satellite naturale di Saturno.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS