ESPLODE UNA PALAZZINA A NEW YORK: UN MORTO E 7 FERITI La vittima è uno dei vigili del fuoco, giunti sul posto nelle prime ore della mattinata, allertati per una fuga di gas

167
new york

E’ di un morto e almeno sette feriti il bilancio dell’esplosione che ha sventrato una palazzina nel Bronx, a New York. La vittima è uno dei vigili del fuoco, giunti sul posto nelle prime ore della mattinata, allertati per una fuga di gas. Dopo una ventina di minuti dal loro arrivo, si è verificata l’esplosione che, come raccontato da un utente che vive a tre isolati di distanza su Instagram, ha fatto tremare anche gli edifici vicini. Inoltre, nelle fotografie diffuse dai media americani si vede una palazzina di diversi piani, con il tetto completamente crollato.

I servizi di emergenza erano stati chiamati intorno alle 6.22 di mattina. La persona che ha chiamato segnalava una fuga di gas, ma una volta giunti sul posto, le autorità hanno scoperto che all’interno dell’edificio c’era una fabbrica per la produzione della droga. Oltre al vigile del fuoco morto, quattro agenti di polizia sono rimasti feriti a causa dell’esplosione. Le autorità non hanno ancora comunicato quale sia il loro stato di salute.

Non è la prima volta che a New York si verificano incidenti simili. L’esplosione di oggi ha fatto di nuovo inasprire la polemiche relativa alle tubature del gas,che soprattutto in alcune zone della città sono vecchie e malandate. L’ultimo episodio di rilievo, risale al marzo del 2015, quando una forte esplosione distrusse una palazzina situata nell’east Village di Manhattan causando la morte di due persone.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS