NEPAL, AUTO CADE NEL FIUME: 3 MORTI E 3 DISPERSI TRA CUI UN EX MINISTRO Continuano le ricerche dell'ex ministro degli Interni nepalese Madhav Prasad Ghimire

210
nepal

Ennesima tragedia sulle impervie strade del Nepal, Paese dell’Asia meridionale situato lungo la catena montuosa dell’Himalaya. Tre persone sono morte e altre tre persone, tra cui l’ex ministro degli Interni nepalese Madhav Prasad Ghimire, risultano disperse dopo che la macchina sulla quale viaggiavano è uscita fuori strada ed è finita in un fiume. L’incidente è avvenuto, riporta la polizia locale, nel distretto di Chitwan, circa 100 chilometri ad ovest della capitale Kathmandu.

Da quanto ricostruito dalle forze dell’ordine giunte sul luogo dell’incidente, Ghimire, ministro nel 2013, e gli altri passeggeri erano di ritorno da un pellegrinaggio nel nord del Nepal, quando la loro auto, per cause ancora da accertare, è caduta nel fiume Trishuli. Squadre di sommozzatori stanno lavorando sul posto per cercare i dispersi, dopo che ieri sono stati trovati i corpi della madre 80enne di Ghimire, di un altro parente e di un poliziotto della scorta. Il conducente della vettura è sopravvissuto allo schianto ed è attualmente ricoverato in un ospedale locale, in attesa dell’interrogatorio.

Gli incidenti mortali lungo le strade del Nepal sono molto frequenti. Lo scorso 16 agosto un autobus pieno di viaggiatori era precipitato in una scarpata per oltre 300 metri a causa di una imperizia del conducente, del sovraffollamento del mezzo e delle pessime condizioni del manto stradale. Il bilancio delle vittime, quella volta, fu di 33 morti e 29 feriti.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS