THAILANDIA, BARCA DI PELLEGRINI SI ROVESCIA: ALMENO 13 MORTI E DECINE DI DISPERSI I media locali precisano che gli incidenti tra barche sono molto frequenti in quel tratto fluviale

629
thailandia

Terribile incidente in Thailandia: almeno 13 persone sono morte dopo che la nave passeggeri a due piani sulla quale viaggiavano si è ribaltata nel fiume di Chao Phraya, 80km a nord di Bangkok. I media locali riferiscono che l’imbarcazione avrebbe urtato un ponte – o un’altra barca – mentre attraversava la città di Ayutthaya.

I passeggeri – quasi tutti pellegrini di religione islamica – provenivano dal villaggio di Nonthaburi, dove avevano partecipato a una cerimonia religiosa, ed erano diretti ad Ayutthaya. Attualmente, un numero imprecisato di persone risulta disperso in seguito all’incidente provocato probabilmente dallo schianto, ma i dettagli sono ancora poco chiari. I soccorsi stanno ancora cercando le persone che mancano all’appello, ma le ricerche sono difficili e il numero delle vittime è destinato a salire.

Sulla nave viaggiavano 100 persone: almeno 30 i feriti. Non risultano stranieri tra le vittime. Le ricerche e i soccorsi sono tuttora in corso, ma sono rese difficili dall’oscurità e dalla pioggia.

I media locali precisano che gli incidenti tra barche sono molto frequenti in quel tratto fluviale e, in generale, in tutto il Paese, a causa di norme di sicurezza ben al di sotto degli standard internazionali. Un tesimone ha confermato che la capienza massima dell’imbarcazione era di 50 passeggeri, ma dalla lista di imbarco ne risulterebbero almeno 100.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS